La macchina per cucire Pfaff 96 è dotata di un sistema innovativo

Se avete la fortuna di possedere una macchina per cucire Pfaff vintage, avete tra le mani un vero gioiello! Da 150 anni il marchio Pfaff si distingue dalla massa quando si tratta di qualità e durata. Se siete curiosi di saperne di più su queste macchine per cucire tedesche, continuate a leggere per scoprire tutto quello che c'è da sapere sui modelli, la storia e il valore delle macchine per cucire Pfaff d'epoca!


In questo articolo scoprirete l'origine delle macchine per cucire Pfaff. Conoscerete anche i modelli Pfaff più famosi. Infine, scoprirete quanto vale oggi una vecchia macchina per cucire Pfaff!


Fondata nel 1862 da Georg Pfaff, questa azienda tedesca di macchine per cucire si è espansa sul mercato internazionale all'inizio del XX secolo. Le macchine per cucire Pfaff d'epoca sono famose per la loro capacità di cucire attraverso molti strati di materiale pesante. Oggi le macchine per cucire Pfaff d'epoca sono oggetti da collezione molto ricercati.


Oltre al movimento di base di aghi, asole e bobine, il materiale da cucire deve muoversi in modo che ogni ciclo di movimento dell'ago coinvolga una parte diversa del materiale. Questo movimento è noto come avanzamento, e le macchine per cucire hanno quasi altrettanti modi di alimentare il materiale che di formare punti. Le categorie generali sono: avanzamento a caduta, avanzamento ad ago, piedino di trasporto, tiralampo e manuale. Spesso vengono utilizzati più tipi di alimentazione sulla stessa macchina. Oltre a queste categorie generali, esistono anche meccanismi di alimentazione non comuni utilizzati in applicazioni specifiche, come l'unione dei bordi delle pellicce, la realizzazione di cuciture su cappellini e l'impuntura.


Alcune macchine di fabbrica e alcune macchine domestiche sono dotate di un trasporto ausiliario, che afferra il materiale da cucire (di solito da dietro gli aghi) e lo tira con una forza e un'affidabilità solitamente impossibili con altri tipi di trasporto. Raramente gli alimentatori sono integrati direttamente nella macchina per cucire di base. La loro azione deve essere sincronizzata con quella dell'ago e dell'avanzamento incorporati nella macchina per evitare di danneggiarla. I puller sono inoltre limitati alle cuciture diritte, o quasi. Nonostante il costo aggiuntivo e le limitazioni, i sistemi di trasporto sono molto utili per la realizzazione di articoli pesanti e di grandi dimensioni, come tende e coperture per veicoli.


Questa funzione può essere molto comoda per attività come il quilting, in cui si deve spesso girare il tessuto. Le nostre macchine preferite permettono di regolare se l'ago si ferma sempre in posizione alta o bassa, consentendo di adattare il proprio stile di cucito e di massimizzare l'efficienza. Anche se nessuno stile è migliore dell'altro e la preferenza per la posizione alta o bassa è totalmente a discrezione dell'utente, le macchine che consentono di impostare la preferenza sono più desiderabili di quelle che non lo fanno. Potreste scoprire che preferite che l'ago si fermi in alto quando fate la parte patchwork di un top quilt e in basso quando state trapuntando tutti gli strati. Si tratta di una funzione molto utile, soprattutto per coloro che si dimenticano continuamente di abbassare l'ago prima di girare il tessuto o di spostare l'ago verso l'alto prima di rimuovere il pezzo.


Spoline, tipi di piedini, tipi di aghi e fili, punto dritto, punto indietro — vi sentite perse? Il cucito può sembrare un'attività complicata e costosa per un principiante, mentre i più esperti si sentiranno a proprio agio con questi termini e con tutto il gergo del cucito. Siamo certi che un utente di livello intermedio o avanzato possa realizzare un numero sorprendente di bellissimi progetti con una qualsiasi delle macchine che abbiamo esaminato, ma alcuni dei nostri lettori alle prime armi potrebbero rimanere scioccati dai prezzi delle macchine di fascia più alta che abbiamo recensito, e sentirsi affogare in un mare di caratteristiche e funzioni di cui non hanno realmente bisogno quando iniziano.


Per coloro che non sono disposti ad acquistare una macchina da ricamo completa, molte delle macchine per cucire computerizzate di fascia più alta dispongono di una libreria di icone e lettere integrate, di solito abbinate a molti più schemi di punti decorativi rispetto a quelli presenti su una macchina di base. Se da un lato queste funzioni possono aggiungere personalizzazione ai vostri progetti, dall'altro possono avere un costo elevato. Molte persone possono utilizzare queste funzioni quotidianamente, ma per altre si tratterà di una novità troppo costosa, che verrà utilizzata poche volte e poi dimenticata. Vi consigliamo di pensare alla frequenza con cui utilizzerete effettivamente queste icone o testi nei vostri progetti e di calcolare il costo aggiuntivo approssimativo.


La macchina per cucire è un dispositivo utilizzato per cucire tessuti o altre parti di materiali. Viene utilizzata sia nell'industria della schiuma che in quella dell'abbigliamento. Per imparare a usare la macchina per cucire è necessario conoscerne tutte le funzioni e le parti. In questo articolo spiegherò le diverse parti della macchina per cucire e le loro funzioni. Gli elementi più importanti per cucire con una macchina sono l'infilatura del filo superiore e della bobina. La macchina prende il filo superiore e quello inferiore per realizzare la cucitura. Quando si esegue una cucitura dritta, questa deve apparire come una cucitura regolare e ordinata. Se i punti sono irregolari o i fili si rompono o si impigliano continuamente, spesso si tratta di un errore di infilatura o di un errato avvolgimento della bobina inferiore. Può anche trattarsi di un problema di tensione. Tutto questo richiede pratica.


Il quadrante della tensione del filo appare generalmente come un piccolo quadrante numerato. Per molti progetti sarà sufficiente lasciare questo quadrante su un'impostazione media di circa 3 su 6 opzioni. Per allentare la tensione, si deve portare a un numero più alto, mentre per stringere la tensione si deve portare a un numero più basso. Le macchine computerizzate possono regolare la tensione in modo automatico e alcune permettono anche di escluderla manualmente. Un elemento essenziale del cucito è la giusta tensione. I fili superiori e inferiori devono essere regolati in modo da lavorare insieme per creare una buona cucitura. Se ciò non avviene, la cucitura può risultare troppo stretta o troppo allentata. I punti devono incrociarsi al centro e attraversare il tessuto. Quasi tutta la regolazione della tensione avviene sui fili superiori. Può essere necessario regolare la tensione quando si cuciono tessuti e progetti diversi. È sempre essenziale cucire un piccolo campione con qualsiasi nuovo tessuto per verificare la qualità del punto e della cucitura.


Questo selettore controlla la tensione del filo superiore. Se la tensione è corretta, il filo superiore e il filo della bobina si uniscono in punti uniformi. Se la tensione è troppo forte, il punto si arriccia e si rompe; se è troppo allentata, i punti non tengono. Per le macchine dotate di un selettore manuale, ruotare il selettore in senso antiorario per diminuire la tensione e in senso orario per aumentarla. Per le macchine con tensione computerizzata, che visualizza la tensione in modo digitale, premere il comando su un'impostazione più alta per aumentare la tensione e su un'impostazione più bassa per diminuirla.


La piastra frontale della maggior parte delle macchine è tenuta in posizione con una o due viti. Rimuovendole, la piastra può essere facilmente rimossa per la pulizia delle barre dell'ago e del piedino. In alcune macchine più recenti, la piastra è parte di un alloggiamento montato su cerniere, che consente di spostare facilmente l'intero alloggiamento dalle barre e dai meccanismi retrostanti. Per la pulizia di quest'area non è necessario rimuovere altre parti. Per prima cosa, utilizzare una spazzola asciutta per eliminare tutti i pelucchi e altri materiali estranei (Figura 5). Un piccolo pezzo di stoffa con un po' di solvente può essere usato per pulire la barra dell'ago e la barra pressore da eventuali residui di grasso.


L'olio deve essere posizionato nel punto giusto del gancio. Una goccia di olio per macchine da cucire è sufficiente per far funzionare di nuovo il sistema senza problemi. È importante non utilizzare un olio per macchine da cucire qualsiasi, perché i diversi sistemi di ganci delle diverse macchine richiedono un olio diverso. Chiedete prima al vostro rivenditore specializzato! Quando si applica l'olio, assicurarsi di distribuirlo bene mentre la macchina è a riposo e di farla funzionare (senza ago e filo) premendo il comando a pedale. Dopo aver oliato la macchina per cucire, si consiglia di cucire un po' su un pezzo di tessuto di prova per assicurarsi che non fuoriescano residui di olio che potrebbero macchiare i preziosi materiali acquistati per le nuove creazioni.


Per quanto drammatico possa essere, l'inceppamento è un problema molto comune per una macchina per cucire. Il primo passo per trovare un rimedio è rimuovere il tessuto che si stava cercando di cucire. Potrebbe essere necessario tirare delicatamente il tessuto e sollevarlo abbastanza da poter tagliare i fili ed estrarre il tessuto dalla macchina. Successivamente, rimuovere tutto il filo inceppato; potrebbe essere necessario rimuovere la bobina, la piastra della gola e qualsiasi altra parte per liberare i fili inceppati e far ricominciare la macchina a cucire.


Il cucito come attività artigianale può richiedere una certa quantità di accessori e periferiche aggiuntive, il che significa che è importante non spendere l'intero budget per la macchina stessa. Dovrete riservare un po' di fondi per forbici, stoffa, filo, spoline extra, modelli o altri accessori. Ma non c'è da preoccuparsi: non è necessario investire tutto in una volta, e la maggior parte delle cose come spoline, aghi e filo extra sono poco costosi e possono essere acquistati in base alle necessità.


Quando si acquista una macchina per cucire BERNINA sono inclusi diversi accessori, come piedini o suole (a seconda del modello), spoline, pinze per cucire, spazzole e olio. I piedini o le suole sono solitamente necessari per lavori di cucito generici, come cerniere, asole o orli invisibili. A seconda del modello, sono inclusi nella confezione della macchina per cucire BERNINA. Un altro accessorio utile è il tavolo di prolunga a scorrimento freearm. Questo tavolo amplia la superficie di cucito e facilita notevolmente la realizzazione di grandi progetti di cucito o la lavorazione di materiali difficili. I tavoli scorrevoli Freearm sono talvolta inclusi nella fornitura e talvolta sono disponibili come accessorio opzionale. Con freearm si intende la parte esposta del braccio della macchina per cucire. Questa è l'area che ha anche una sezione aperta sotto di sé, in modo da poter lavorare su capi chiusi, come gambe di pantaloni, maniche, polsini, o anche su capi più piccoli come le magliette per bambini.


Il morsetto dell'ago rimane invariato dalle macchine per cucire d'epoca a quelle moderne e utilizza una vite che tiene l'ago in posizione. La differenza da tenere presente nelle macchine d'epoca è la posizione della parte piatta dell'ago all'interno del morsetto. La parte piatta dell'ago si trova verso la parte posteriore, a sinistra o a destra. Osservando da vicino il morsetto della vostra macchina per cucire d'epoca avrete un indizio. Anche l'ago inserito sarà più sicuro. Tutti i manuali delle macchine per cucire vintage contengono queste informazioni. Se non siete sicuri, ditemi il modello della vostra VSM e lo scoprirò per voi.


Infilare una macchina da cucire è difficile. Punto. C'è un motivo per cui infilare l'ago è un termine del gergo comune che si riferisce a qualcosa di difficile. La maggior parte delle macchine è dotata di un infila ago automatico, ma abbiamo riscontrato risultati contrastanti con le loro prestazioni. Alcuni dei metodi di infilatura automatica sembrano richiedere una terza mano e hanno un basso tasso di successo. Per chi trova estremamente difficile infilare l'ago, magari per chi soffre di artrite o per chi non ha più la vista di una volta, un infila ago a molla può essere un aiuto fantastico. Questo modello è in grado di infilare l'ago in modo rapido e preciso ed è un prodotto per il quale spenderemmo sicuramente del denaro in più.